Brigidini ricetta originale toscana

I brigidini sono dei tipici biscotti toscani, per essere precisi di Lamporecchio, comune in provincia di Pistoia. Sono i classici biscotti che troviamo nelle bancarelle che affollano numerose le fiere e le sagre di tutta la Toscana.
Si tratta di dolci cialde grandi e sottili dal piacevole colore dorato che si preparano con ingredienti comuni, aromatizzati con l’anice, che contribuisce a donare l’aroma tipico di questi biscotti.

Brigidini ricetta originale toscanaIngredienti per 4 persone:
300 g di farina bianca
150 g di zucchero
1 cucchiaio e 1/2 di olio d’oliva
5 uova
1 cucchiaino di semi di anice
sale q.b.

per la piastra
2 cucchiai di olio d’oliva

Preparazione dei brigidini:
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e versatevi nel centro lo zucchero, l’olio, le uova, i semi di anice e una presa di sale.
Incorporate gli ingredienti alla farina servendovi prima di una forchetta e lavorando poi l’impasto con le mani per 15 minuti. Quando il composto sarà sodo, copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare per 20 minuti.
Tagliatelo a pezzettini, con questi formate tante palline delle dimensioni di una nocciola e stendetele aiutandovi con il matterello.
Ungete la piastra da forno, allineatevi le piccole cialde e infornatele a 160-170° C per 15 minuti. Quando i brigidini avranno preso un colore dorato, sfornateli, disponeteli sopra un piatto da portata e serviteli anche freddi.

Brigidini ricetta originale toscanaultima modifica: 2016-09-26T15:02:49+02:00da pallonate