Cappelletti alla parmense

Cappelletti alla parmense
I cappelletti alla parmense sono un classico primo piatto emiliano che va rigorosamente cotto in brodo. Anche se la ricetta originale è contesa da diverse regioni il risultato è sempre ottimo!

Prepararli richiede un poco di manualità, ma il segreto sta tutto nella sfoglia, che va tirata a regola d’arte (e possibilmente a mano).

Ingredienti per 6 persone:
per la sfoglia:
500 g di farina
3 uova intere e 2 tuorli

per il ripieno:
150 g di carne di manzo
150 g di carne di vitello
1 scalogno
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
2 uova
100 g di pangrattato
brodo di carne (di cappone e manzo)
200 g di parmigiano reggiano
una noce di burro
sale
noce moscata

Preparazione dei cappelletti alla parmense:
Fate soffriggere nel burro lo scalogno tritato finemente, rosolateci le carni, versate del brodo e cuocete a fuoco lento per almeno due ore.
Nel frattempo sulla spianatoia impastate la farina con le tre uova intere e i due tuorli.
Lavorate a lungo, dopodiché con il matterello o con la macchina tirate una sfoglia piuttosto sottile.
Togliete la carne dal fuoco e nel fondo di cottura ancora caldo mettete il pangrattato e il concentrato di pomodoro.
Quando il composto si sarà raffreddato aggiungete l’uovo, una grattatina di noce moscata e tanto parmigiano grattugiato quanto basta a dare un composto piuttosto consistente. Aggiustate di sale.
Mettete il ripieno a ciuffetti sulla sfoglia, ripiegatela e con l’apposito stampino di forma tonda tagliate i cappelletti, che andranno cotti in un ottimo brodo di cappone e manzo.

Cappelletti alla parmenseultima modifica: 2021-09-25T14:00:00+02:00da pallonate

Add a Comment