Fichi caramellati

Fichi caramellati
I fichi caramellati sono un modo per conservare questi deliziosi frutti alternativo alla solita confettura.
Si tratta di una conserva particolare ma molto semplice da preparare.

I fichi caramellati si conservano in pratici barattoli ermetici e sono ottimi da consumare a merenda o colazione, oltre ad essere indicati per guarnire dolci e crostate.

Ingredienti:
1kg di fichi verdi o neri
500 g di zucchero
100 ml di rum
la scorza di 1 limone
la scorza di 1 arancia
2 stecche di cannella (o un cucchiaino abbondante)

Preparazione dei fichi caramellati:
Pulite i fichi delicatamente con della carta da cucina, eliminate il picciolo e sistemateli in una casseruola uno vicino all’altro in piedi.
Cospargeteli con lo zucchero e il rum e fateli riposare per almeno 2 – 3 ore.
Trascorso il tempo necessario mettete a fuoco basso la casseruola e aggiungete la cannella, e la scorza del limone e dell’arancia grattugiata.
Con l’aiuto di un cucchiaio di legno muovete i fichi, in modo che sono ben amalgamati con lo sciroppo.
Dopo che lo zucchero si sarà completamente sciolto e si è formato uno sciroppo molto denso i fichi sono scuri e sono pronti.
Sistemate i fichi in vasetti di vetro già sterilizzati, copriteli con il caramello, chiudete e mettete sotto sopra i vasetti per 5 minuti.
Conservate in luogo fresco e buio, per massimo tre mesi.
I fichi caramellati possono essere usati per farcire le torte o per decorare un buon dessert.

Fichi caramellatiultima modifica: 2021-06-01T08:00:45+02:00da pallonate