Involtini primavera

Involtini primavera
Gli involtini primavera sono forse l’antipasto più famoso della cucina cinese. Croccanti e dorati, gli involtini primavera sono fatti con una sfoglia di carta di riso o pasta wonton e ripieni con diverse verdure e fritti.
Esistono numerose varianti degli involtini primavera, con questa ricetta prepareremo degli involtini simili a quelli che si possono consumare in un ristorante cinese.

Dosi per 8 involtini
per la pasta:
2 tazze di farina
2 uova
1 cucchiaio e mezzo di acqua
amido di mais

Mescolate in una terrina la farina e le uova. Aggiungete mescolando acqua in modo di fare una palla di pasta piuttosto dura e lavoratela 5/6 minuti sulla spianatoia. Coprite la pasta con uno straccio e lasciatela riposare per 20 minuti. Tiratela col mattarello o la macchina della pasta, in modo da ottenere una sfoglia dello spessore di una moneta.

per il ripieno:
150 gr di prosciutto tagliato a striscioline
125 gr di germogli di soia lavati e scolati
1/2 tazza di germogli di bambù tagliati a striscioline
1 costa di sedano tagliata diagonalmente a striscioline
1 cipolle novelle a striscioline
1 scatola di funghi cinesi tagliati a striscioline
1 cucchiaio di salsa di soia chiara
1 cucchiaio di salsa d’ostriche
1/4 di cucchiaino da te di zucchero
1 cucchiaio di vino rosso o cherry
2 cucchiaio di amido
liquido di conservazione dei funghi q.b.
coriandolo q.b.
olio di arachidi q.b.

Mettete in un piatto, il prosciutto, i germogli di soia, il bambù, il sedano, le cipolle e i funghi.
In una terrina la salsa di soia e di ostriche, lo zucchero, il vino, l’amido e il liquido di conservazione.
Riscaldate nel Wok (pentola molto larga e bassa, a bordi degradanti dolcemente), 2 cucchiai di olio di arachidi. Appena sarà fumante, soffriggete per un minuto i germogli di soia, aggiungete il sedano e successivamente il bambù e i funghi.
Soffriggete finche’ tutti gli ingredienti siano ben caldi (non abbrustoliti).
Fate al centro delle verdure una specie di fontana e versateci il composto di soia che avevate preparato in precedenza.
Mescolate molto bene, e aggiungete il prosciutto e le cipolle. Attenzione perché il tutto sarà piuttosto denso.
Togliete il tutto dal wok, e passate allo scolabrodo.

Farcitura degli involtini primavera:
Tagliate la pasta in quadrati di 20×20 cm, mettete 3/4 cucchiai di ripieno sulla parte bassa del quadrato di pasta, arrotolate dal basso verso l’alto la pasta, fino a comprendere il ripieno.
Inumidite i lembi della pasta con dell’uovo, ripiegate i due lati esterni e continuate a arrotolare.
Alla fine passate un pennellino bagnato d’uovo sui lati esterni dell’involtino.
Preparate in questo modo tutti gli involtini e manteneteli sotto uno straccio inumidito in modo che non si secchi la pasta.

Frittura degli involtini primavera:
Riscaldate nel wok 3/4 tazze di olio di arachidi, e quando comincerà a fumare, con le pinze di bambù’ mettete nell’olio uno alla volta, 4/5 involtini primavera.
Fate dorare da tutte le parti per 3/4 minuti. Toglieteli dall’olio e fateli asciugare sulla reticella del tempura o su dei tovagliolini di carta assorbente.

Come servire gli involtini primavera:
Servirli appena pronti con una salsina fatta di soia e aceto, o con della mostarda piccante.

Involtini primaveraultima modifica: 2021-10-23T18:00:38+02:00da pallonate

Add a Comment