Vitello tonnato

Vitello tonnato
Il vitello tonnato o vitel tonnè è un antipasto che ha origini nella cucina piemontese. Si prepara con un taglio di carne ‘girello’ marinato nel vino bianco secco e aromi.

Il piatto si serve freddo, tagliato a fettine sottili completamente ricoperte con una salsa a base di tonno sott’olio (salsa tonnata).

Ingredienti per 4 persone:
650 gr di magatello di vitello
2 foglie di alloro
10 grani di pepe nero
2 chiodi di garofano
mezzo cucchiaino di sale
2 carote
1 cipolla
2 gambi di sedano
750 ml di vino bianco secco (facoltativo)
75 gr di tonno sott’olio
50 gr di filetti di acciuga sott’olio
150 ml di olio d’oliva
2 cucchiaini di capperi in salamoia
2 tuorli
1 cucchiaio di succo di limone
sale e pepe q.b.

per guarnire
capperi q.b.
prezzemolo q.b.

Preparazione del vitello tonnato:
Mettete la carne in una pentola con l’alloro, il pepe, i chiodi di garofano, il sale e le verdure affettate e copritela col brodo e l’eventuale vino.
Portate a ebollizione schiumando bene la superficie del brodo, copritela e lasciatela cuocere a fuoco lento per 1 ora. Quando la carne è diventata tenera toglietela dal fuoco e lasciatela raffreddare nella pentola. Quando è fredda, scolatela.
Scolate il tonno, sminuzzatelo con la forchetta insieme alle acciughe scolate, un cucchiaio d’olio e i capperi.
Aggiungete i tuorli e amalgamate il tutto nel mixer (o con il frullatore a immersione). Incorporate il succo di limone, poi aggiungete l’olio rimasto in un filo sottile.
Continuate a mescolare fino a quando avrete ottenuto una salsa densa e cremosa. Aggiungete il sale e il pepe a piacere.
Tagliate la carne a fettine e sistematela su un piatto da portata sovrapponendole leggermente.
Versate sulla carne la salsa tonnata, coprite il piatto con la pellicola trasparente e lasciatelo in frigorifero per 8 ore o per tutta la notte.
Prima di servire guarnite a piacere il piatto con i capperi e alcune foglioline di prezzemolo fresco.

Vitello tonnatoultima modifica: 2021-06-24T05:00:26+02:00da pallonate