Paté di Coniglio

Paté di Coniglio
Il paté di coniglio è un saporito antipasto, molto conosciuto e diffuso nel mondo. Nell’antichità i romani lo preparavano con carne di maiale, la nostra ricetta prevede l’utilizzo di carne di coniglio. Un tipo di carne estremamente magra, con un contenuto di colesterolo molto basso.

La carne di coniglio è ricca di importanti elementi, come fosforo, potassio, ferro e magnesio. Il paté può essere servito con crostini di pane e accompagnato da sott’aceti, per un raffinato antipasto.

Ingredienti:
1 kg. di coniglio
250 gr. di burro
100 gr. di prosciutto cotto
1dl. di Porto
1 bicchierino di cognac
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchierino di whisky
rosmarino q.b.
salvia q.b.
sale e pepe q.b.

Preparazione del paté di coniglio:
Cuocete il coniglio in forno con 50 gr. di burro e gli aromi, come un normale arrosto, bagnandolo a metà cottura con il vino.
Disossate il coniglio e mettete la carne in una padella con il prosciutto tagliato a dadini.
Bagnate con il fondo di cottura dell’arrosto sgrassato, il Cognac, il Whisky e il Porto. Aggiustate di sale e pepe.
Scaldate sulla fiamma, fate fiammeggiare e lasciate evaporare il liquido a fuoco medio. Fate raffreddare a padella inclinata.
Raccogliete tutta la carne e pesatela. Frullatela e unitevi metà del suo peso in burro freddo a pezzettini.
Frullate finché il burro sarà amalgamato.
Servite a piacere il paté di coniglio con i crostini.

Paté di Coniglioultima modifica: 2021-06-03T12:42:53+02:00da pallonate