Bucatini alla amatriciana

I bucatini alla amatriciana sono un primo piatto classico della cucina italiana, conosciuto in tutto il mondo.  Si preparano con il guanciale, vale a dire la pancetta tesa ricavata dal sottogola del maiale e stagionata per sei mesi.
Questa pastasciutta prende il nome da Amatrice, cittadina dei Monti della Laga in provincia di Rieti. Nella ricetta originale è assolutamente vietato aggiungere aglio o cipolla.

Bucatini alla amatricianaIngredienti per 4 persone:
500 g di bucatini
1 kg di pomodori pelati
400 g di guanciale (pancetta di maiale)
vino bianco secco q.b.
pecorino stagionato q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
sale e peperoncino q.b.

Preparazione dei bucatini alla amatriciana:
Eliminate dal guanciale le parti più dure e tagliatelo a piccoli cubetti.
Metteteli in una padella di ferro con un po’ di olio extravergine e un pizzico di peperoncino e fateli rosolare bene.
Spruzzate con vino bianco, unite i pelati ben schiacciati e una presa di sale e cuocete per 15 minuti.
Nel frattempo lessate i bucatini in acqua salata, scolateli bene e versateli nella padella con la salsa.
Mantecate il tutto sul fuoco aggiungendo pecorino grattugiato fino a quando il composto sarà ben legato.
Servite i bucatini alla amatriciana in piatti caldi.

Bucatini alla amatricianaultima modifica: 2016-07-27T10:16:02+02:00da pallonate